Sconto di benvenuto del 15%5

CIAO15Attiva codice promozionale

Sneakers New Balance 247

Non abbiamo trovato nulla...

New Balance 247 – uno dei più grandi successi dell’azienda statunitense di sneakers

Le sneakers New Balance sono tra le scarpe da corsa più desiderate di sempre, tanto che anche il defunto CEO di Apple Steve Jobs le indossava sempre. Uno dei lanci di maggior successo fu la New Balance 247, ancora oggi una delle scarpe running più amate in molti paesi e considerata una bellezza classica tra le sneakers. Le numerose uscite sono un segno di quanto sia versatile questo design. La NB 247 fu lanciata nel 2017 come sneaker da tutti i giorni, e il suo design si ispira ad altri modelli New Balance di successo come la New Balance 574 o la 998. Quella che inizialmente era stata pianificata solo come un'edizione speciale si è invece rivelata un successo globale. Se la prima serie aveva ancora uno status premium ed era fatta di pelle di alta qualità combinata con neoprene e con toni di colore nobili, la serie successiva si concentra sulla sportività e sui caratteristici colori basici di New Balance, come ad esempio l’accostamente bianco-nero, l’antracite e il blu scuro.

La prima scarpa da ginnastica con plantare incorporato

Dietro le scarpe da ginnastica New Balance si nasconde una bizzarra scoperta: nel 1906, il cameriere e calzolaio William J. Riley osservò come le zampe delle galline donassero loro un perfetto equilibrio, e da lì sviluppò un supporto ad arco per le scarpe che iniziò a vendere negli Stati Uniti con il nome di “New Balance Arch”. La sua invenzione consisteva nell’inserimento di in un cuscinetto nella scuola interna delle scarpe, in corrispondenza della zona in cui il piede si curva, che essenzialmente rendeva le calzature più comode. Ma la sua invenzione non finiva lì: la New Balance Arch doveva essere personalizzata per ogni cliente, e per questo motivo venne inventato un “pedegraph box” composto da due pezzi di carta da lucido su cui veniva incisa la forma dei piedi di quest’ultimo. Le prime scarpe New Balance vennero sviluppate alla fine degli anni ‘30 per un club locale di corsa, il “Boston Brown Bag Harriers”. Questo è stato l’inizio di una storia di successo nel campo nelle calzature. Il primo modello moderno di New Balance fu la Trackster degli anni ‘50, la prima scarpa da corsa ultraleggera al mondo con suola a forma di onda – una pietra miliare nel design di scarpe sportive.

Sneakers iper comode con un design semplice e sportivo

Le sneakers New Balance sono le prime scarpe ad essere disponibili in diverse larghezze: i modelli sono prodotti in taglie dalla 2E (ossia X-Narrow) alla 6E, in modo da poter accogliere tutti i tipi di piede. New Balance assume un ruolo pionieristico in questo campo. Invece di utilizzare dei nomi, le sue calzature sono denominate semplicemente con dei numeri. In linea di massima, alle sneakers tecnologicamente più avanzate sono attribuiti numeri più alti, ma in realtà non è del tutto chiaro quali criteri l’azienda utilizzi per assegnare numeri ai suoi prodotti. I modelli New Balance mrl247, New Balance 247 e altri appartenenti a questa serie sono particolarmente noti per il loro design semplice e sportivo. La New Balance 247 è estremamente semplice da abbinare a qualsiasi outfit grazie al loro design in mesh extra fine e in pelle di nabuk. Una buona porzione elasticizzata e una suola flessibile la rendono inoltre super comoda e indossabile a lungo. Dal momento che New Balance tende a prediligere colori neutri, un blu audace o un rosso danno l’impressione di essere già stravaganti!