SALDI ESTIVI: -15% EXTRA su TUTTO5

SALDIAttiva codice promozionale

Abiti midi: cosa vuol dire?

I vestiti da donna midi prendono il nome dalla loro lunghezza: come suggerisce la parola, arrivano solitamente al polpaccio e in rari casi a metà caviglia. Sono elementi estremamente versatili del guardaroba femminile perché utilizzabili nelle occasioni più disparate. Questa lunghezza, infatti, permette di indossare abiti eleganti midi anche in ufficio, in chiesa, in situazioni formali in cui mostrare una porzione troppo vasta delle gambe sarebbe inopportuno. Con questo modello, invece, le cosce sono completamente coperte e la silhouette mantiene femminilità e stile. Per questo su ABOUT YOU trovi vestiti midi dalle tipologie più diverse, adatte ad ogni occasione d'uso della donna contemporanea.

Abiti midi da donna: quali modelli scegliere?

La vasta selezione di vestiti da donna midi permette di spaziare tra tessuti, linee e occasioni d'uso. Per esempio gli chemisier dalla linea pulita e minimale sono l'ideale per un look da lavoro che si adatta facilmente anche al tempo libero. L'abbinamento dei vestiti midi con un blazer o uno spolverino di lunghezza diversa, un paio di decolleté con tacco o di sneakers ne modifica il tono per passare dall'ufficio alla passeggiata in centro. Lo stesso vale per gli abiti midi in stile anni '50, ovvero stretti in vita e con gonna a ruota. Detti anche "fit and flare" proprio per i volumi aderenti in alto e svasati in basso, trovano molteplici usi nella vita di tutti i giorni. Inoltre donano a moltissime fisicità: creando una silhouette a clessidra slanciano, assottigliano il punto vita e nascondono i punti deboli là dove le forme sono abbondanti o, al contrario, mancano di curve. Immancabili poi i wrap dress o abiti a portafoglio. Fin dagli anni '70, la stilista americana Diane Von Fürstenberg ha dato a questi capi uno stile femminile e casual, perfetto per il tempo libero.

Come abbinare gli abiti eleganti midi

Nella loro accezione più chic, gli abiti midi da donna sono declinati in tessuti preziosi e linee di design. Come quelli in pizzo, sensuali e iperfemminili, che si indossano con ballerine piatte o scarpe a punta e un blazer avvitato. Pensa, questo stile è adatto anche a una cerimonia, purché sia di giorno e le trasparenze non siano eccessive. Nella gamma di abiti midi più eleganti rientrano anche le creazioni contemporanee in tulle e organza. Forse un po' eccentriche, catturano gli sguardi con il movimento degli strati di tessuto e rendono spumeggiante ogni passo.